La persona più coraggiosa al mondo per me è la mia mamma.

Avevo 17 anni quando ha saputo della mia omosessualità; lei così femminile, così elegante e così “signora”; io un maschiaccio, avventurosa e menefreghista dell’apparenza.

Ho distrutto lo stupendo equilibrio della mia famiglia, mamma è crollata… ho avuto seriamente paura di perderla! Ho deciso che la mia “tattica” sarebbe stata quella di provare ad immedesimarmi in lei, nessuno si augura di avere un figlio/a gay perciò ho deciso di aspettarla… sapevo che piano piano mi avrebbe capita, aiutata, imparato a conoscere la vera Rossana e, perché no, riamata.

La persona più coraggiosa per me è la mia mamma perché è stata capace di stravolgere il suo credo, buttare all’aria per me tutti i suoi pregiudizi. Ora è al mio fianco sempre e per sempre.

Pin It on Pinterest

Share This