Mia figlia Carola, solo 14 anni e già con un grande peso sul cuore: si era innamorata della sua compagna di banco che non avrebbe mai potuto ricambiare il suo sentimento.

Si sentiva sola.

Stava male.

I voti a scuola in caduta libera. Così si è confidata, mi ha chiesto aiuto, voleva conoscere coetanei come lei. Non è stato facile, ma piano piano le si è formato attorno un gruppetto di ragazze e ragazzi in gamba, sensibili, consapevoli della propria identità affettiva e con uno sguardo aperto sul mondo.

Ora mia figlia è serena, ha riacquistato fiducia in se stessa, è innamorata e ricambiata.  Per me è sempre la mia bambina, bella e dolcissima, nulla è cambiato.

Le sono grata per aver avuto fiducia in me, provo una gioia immensa per aver potuto essere la prima a raccogliere il tuo tormento e a starle vicina.

Ora io, il papà, suo fratello, gli amici, tutti noi siamo al suo fianco, con lo stesso amore di prima.

 

Pin It on Pinterest

Share This